Rumon

Il Tevere. In origine Rumon. Il fiume che attraversa Roma, e che è ormai il grande rimosso della città.
Un fiume dimenticato dalla gran parte dei romani, ma fortunatamente non da tutti.
Scendendo gli alti muraglioni ed andando sulle sponde si scopre un'altra città, fatta da uomini e donne che nel fiume cercano riparo, sostegno.
Vecchi e nuovi fiumaroli che ostinatamente nel fiume lavorano e vivono. Vecchie tradizioni portate avanti da coraggiosi tuffatori.
Ho scoperto la città di sotto, una città dai ritmi lenti, rilassati. Una città in attesa perenne.
Tutto il contrario della città di sopra, frenetica e agitata.
Sempre di corsa, in contrasto con il lento incedere dell'acqua nel suo cammino verso il mare.

1 / 15 ◄   ► ◄  1 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Maurizio Palmulli (il famoso Mister OK) si affaccia da Ponte Cavour per salutare il pubblico in attesa del suo rituale tuffo di capodanno nel Fiume
2 / 15 ◄   ► ◄  2 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Il percorso del fiume in una mappa disegnata a mano esposta all'interno della sede dei VVF fluviali
3 / 15 ◄   ► ◄  3 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Fiumara, foce del Tevere. Due pescatori in barca sul fiume per pescare spigole.
4 / 15 ◄   ► ◄  4 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Un albero solitario resiste alla forza del fiume, esondato durante la piena di febbraio 2014.
5 / 15 ◄   ► ◄  5 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Interno del Circolo Canottieri Roma
6 / 15 ◄   ► ◄  6 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Un tavolo all'interno di un ristorante su un barcone. Durante il periodo invernale molte attività sul fiume sono chiuse e semi abbandonate in attesa della riapertura primaverile.
7 / 15 ◄   ► ◄  7 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Uno degli ultimi avventori della Società Romana Nuoto risale i muraglioni dopo la chiusura del circolo.
8 / 15 ◄   ► ◄  8 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Ponte Marconi. Un operatore di Protezione Civile assiste alla piena che ha allagato e danneggiato il campo base posto sulle sponde.
9 / 15 ◄   ► ◄  9 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Ponte Marconi. La vita "di sopra" e la vita "di sotto". Sotto i ponti trovano riparo e vivono molte persone, tra difficoltà e degrado, sopra invece la vita scorre normalmente, con i passanti incuranti e a volte inconsapevoli di ciò che succede sulle sponde del fiume.
10 / 15 ◄   ► ◄  10 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Partecipante ad una rievocazione storica sulle sponde del fiume.
11 / 15 ◄   ► ◄  11 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Idroscalo. Un campo di calcio abbandonato viene invaso dall'acqua in un piazzale antistante la foce del fiume.
12 / 15 ◄   ► ◄  12 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Ponte Marconi. Due rom in un momento di riposo.
13 / 15 ◄   ► ◄  13 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Fiumara, foce del Tevere. Un pescatore in barca alle prime luci dell'alba davanti ai rimessaggi presenti in gran numero lungo le rive.
14 / 15 ◄   ► ◄  14 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Ponte Cavour. Marco Fois, uno degli uomini che effettua il tradizionale tuffo di capodanno, in volo. Sul fiume il gommone dei Vigili del Fuoco attende l'entrata in acqua per riportare a riva i tuffatori
15 / 15 ◄   ► ◄  15 / 15  ► pause play enlarge slideshow
Foce, finalmente il fiume termina la sua corsa nel mare.
loading